Localizzare un tema per WordPress con PoEdit

logoQuando si sviluppa un tema o un plugin per WordPress, soprattutto se si pensa di distribuire il progetto, è indispensabile pensare alla localizzazione.

Il primo passo è quello di procurarsi il software necessario. Poedit è un catalogo gettext open source che permette di creare i file .pot, .po e .mo necessari.

Avviato Poedit, bisognerà creare un nuovo catalogo (menu File). Si aprirà un pannello con tre schede: nella prima andranno inserite le informazioni generali del progetto:

01La seconda scheda permette di inserire i percorsi dei file .php in cui Poedit andrà a cercare i testi da tradurre. Se abbiamo già creato la cartella languages nella directory del nostro tema (dove salveremo i file generati da Poedit), inseriamo il percorso ‘..’:

02Infine dovremo dire a Poedit quali parole chiave individuano le funzioni che si occupano della traduzione. In WP sono le funzioni __() e _e() (si legga anche il manuale del codex):

03Clicchiamo su OK e salviamo il file con estensione .pot nella cartella languages. Fatto questo, Poedit aggiornerà il catalogo e ci mostrerà una scheda con le stringhe da tradurre.

04Salviamo, infine, nella cartella languages i file .po e .mo con il nome it_IT, o con il codice specifico della lingua della traduzione (si legga anche l’articolo WordPress in your language).

Il tema è così localizzato, sempre che non abbiate dimenticato di inserire nel file functions.php l’istruzione load_theme_textdomain:

load_theme_textdomain( $theme_domain, get_template_directory() . '/languages' );
Annunci