WordPress a prova di hacker!

Su ioProgrammo di questo mese dedico la mia attenzione alle tecniche più diffuse per mettere in sicurezza un sito web creato con WordPress. L’articolo vuole essere una guida generale per consentire a neofiti e professionisti di proteggere al meglio le proprie istallazioni di WP.

Il lavoro dello sviluppatore, infatti, non si conclude con l’upload dei file e con la creazione delle tabelle del DB, ma prevede l’adozione di misure idonee ad evitare intromissioni, attacchi hacker, spamming e furti di banda. Un sito aperto al traffico della rete non può mai essere messo al riparo da ogni rischio, e tuttavia, le soluzioni tecniche e i plugin che presento in questo numero della rivista, possono rendere davvero arduo il lavoro degli hacker.

Annunci