GMail dà più credito

È un bel pezzo che lo vado dicendo ed ora Mashable pubblica un post che lo conferma: se mandate una mail professionale, è probabile che chi la riceve darà peso anche all’account di posta che avete utilizzato. Da un’analisi di Credit Karma, un indirizzo di posta elettronica dice qualcosa di noi e un account GMail dà maggior credito di quanto ne dia un account Yahoo!, MSN e Hotmail.

Anzi, sembra che mandare una mail da Yahoo! possa addirittura causare danni alla propria immagine.

Le motivazioni potrebbero essere diverse e non del tutto scontate. Posso darvi solo la mia idea: GMail non è un account di posta, ma un accumulo di servizi di notevole qualità.

Da GMail è possibile interagire con estrema facilità con tutti i servizi Google, dal calendario ai documenti, dal feedreader alla chat. E tutto questo con lo stesso account. Per non parlare, poi, delle incredibili possibilità di condivizione dell’informazione.

In effetti, è qui che si basa il quasi-monopolio di Google, ma è anche in questa interazione tra servizi avanzati e nelle loro capacità di condivisione/collaborazione/distribuzione che si concretizza la differenza tra chi li usa e chi no.

Annunci