Febbre da Google Wave

La Rete sta letteralmente ribollendo per la smania di ricevere inviti per Google Wave, tanto da spingere molti a venderli su ebay. Ad un’occhiata veloce, mi sembra che le quotazioni oscillino tra gli 8 e i 55 euro, sebbene nei primi giorni si offrivano cifre anche più alte.

Ho avuto accesso alla sandbox come sviluppatore da oltre un mese e mi sono chiesto più volte come Wave sarà adottata dagli utenti. Insomma, mi è sembrato uno strumento molto complesso per uscir fuori dall’ambito degli smanettoni/esperti/professionisti, almeno in una fase iniziale.

Inoltre, non mi è sembrato che Wave fosse pronto per il grande pubblico, almeno nelle settimane iniziali. Aggiornamenti frequenti e back-out improvvisi mi hanno spesso lasciato sconcertato.

Ovviamente, col passare del tempo l’applicazione migliora: i bug vengono fissati e nuove features vengono aggiunte. Inoltre, gli utenti cominciano a prendere dimestichezza con lo strumento e se ne diffonde la conoscenza. Questo da un lato aiuta Google a migliorare la piattaforma, dall’altro mette in circolazione conoscenze che servono agli stessi utenti.

Insomma, l’applicazione evolve.

Eppure, secondo me, rimane sempre un’applicazione complessa.

P.s.: ho esaurito gli inviti. L’immagine della Invitation Wave non è aggiornata 😉

invite

Annunci

2 thoughts on “Febbre da Google Wave

I commenti sono chiusi.