Google entra in orbita

GeoEye

Da diversi mesi non seguo più costantemente gli sviluppi del geoweb, soprattutto per mancanza di tempo.

Eppure nel newsreader ci sono ancora diverse iscrizioni a siti che trattano l’argomento.

Così mi capita di leggere una notizia decisamente interessante: Google entra in orbita, o, meglio, partecipa ad un progetto commerciale di acquisizione di immagini ad alta definizione del pianeta, che, ovviamente, utilizzerà nelle sue applicazioni Google Maps e Google Earth.

Come si legge su cnet, il satellite viaggerà alla velocità di 4,5 miglia al secondo, scattando fotografie a colori e in bianco e nero, dalla distanza di 423 miglia, con apparecchiature fotografiche in grado di distinguere oggetti delle dimensioni di 16 pollici (una quarantina di centimetri).

Ne parla anche Zambardino su repubblica.it.

Annunci